PRONTO INTERVENTO chiama: 393.82.89.105
Siamo presenti anche nella tua città!

Trattamento

La disinfestazione delle tarme è effettuata attraverso l'utilizzo di sostanze ecologiche oppure chimiche, ma innovative, con un basso impatto ambientale e in grado di garantire risultati certi anche sulle larve. Un consiglio preventivo è quello di esporre i panni incriminati al sole e al calore per far fuggire i bruchi (ovviamente l'operazione deve essere eseguita fuori casa per evitare una ultriore infestazione). Un altro piccolo trucco è quello di chiudere  gli indumenti dentro dei fogli di carta, molto ben piegati, in maniera da cerare una sorta di bariera.

Caratteristiche

La tarma, detta anche "camola" è uno dei parassiti più diffusi ed insidiosi attaccando, a seconda della famiglia, vestiti o alimenti. La tignola dei panni è probabilmnete la più conosciuta, non è difficile riscontrare il suo passaggio nei cambi di stagione trovando degli spiacevoli buchi nei panni tolti dagli armadi e dai sacchetti di plastica. Purtroppo, ci si accorge tardi dell'invasione: quando si trovano le antipatiche farfalline il danno è già stato fatto. Sono infatti i bruchi che si cibano avidamente di lana, capelli, colli di pellicce e tappeti che riescono a digerire grazie ad un particolare enzima. Sono inoltre molto bravi a mimetizzarsi, grazie al loro bozzolo infiltrato tra le trame del tessuto ospite. Generalmente questi insetti preferiscono gli ambienti umidi e poco illuminati.

Problematiche per l'uomo

Oltre al problema di causare danni al vestriario e alle derrate alimentari, la tarma non dà particolari problemi all'uomo, non causando punture o diffusione di malattie.