PRONTO INTERVENTO chiama: 393.82.89.105
Siamo presenti anche nella tua città!

Trattamento

La disinfestazione da vespe e calabroni è effettuata attraverso l'utilizzo di sostanze chimiche innovative con un basso impatto ambientale e in grado di garantire risultati certi anche su altri infestanti. Data anche la pericolosità di questi insetti e la loro aggressività è importante rivolgersi a professionisti che sappiano agire con sicurezza e rapidità, evitando attacchi.

Caratteristiche

Esistono diverse famiglie di vespe, spesso con differenze fisiche quasi impercettibili. Facendo una media, le dimensioni possono arrivare più o meno fino ai 5 cm di lunghezza, mentre  le colorazioni più diffuse contemplano il nero e il giallo, con diverse varianti di sfumature brunastre e in alcuni casi anche striature e linee rosse. Hanno un corpo allungato e flessibile, sono provviste di ali e di zampe. Questi animali si organizzano in società in cui esistono femmine sterili, altre operaie e una o più vespe fertili, ovvero le regine, mentre i maschi hanno vita breve e sono relegati più che altro al periodo riproduttivo. Le vespe possono costruire nidi dalle caratteristiche molto differenti, generalmente comunque impastano legno e saliva, dando vita ad una specie di materiale simile al cartone, ma amano anche infrattarsi in pertugi tra le rocce rocce o le cavità degli alberi, annidiarsi in tra i camini, sottotetti, verande, mansarde o addirittura scelgono di stare sottoterra, con vere e proprie "tane".

Il calabrone, invece, che è in realtà anch'esso un Vespide, è la più grande delle vespe europee e nordamericane. Questi insetti spesso costruiscono nidi vicino alle aree abitate e possono essere particolarmente aggressivi se infastiditi. Il calabrone tende ad avere un'attività prevalentemente diurna ma anche di notte è parzialmente attivo e riesce a resistere anche ad utunno inoltrato.

Problematiche per l'uomo

Le punture di questi insetti non provocano generalmente danni a lungo termine, ma possono divenire molto preoccupanti e essere davvero pericolose per la vita di chi è allergico alle punture, in caso di shock anafilattico.